Quantitative Easing: chiave di svolta per il mercato dei mutui

quantitative-easingIl Quantitative Easing (QE), dicono gli esperti, potrebbe realmente rappresentare la chiave di svolta per la questione dei mutui in Italia.

La manovra finanziaria attuata dalla Banca Centrale Europea apporterebbe, infatti, una maggiore liquidità nelle casse delle banche, che diventeranno presumibilmente più favorevoli ad erogare e finanziamenti ai cittadini che ne faranno richiesta per l’acquisto di beni immobili o per supportare l’avvio di nuove attività economiche (es. mutui per negozi ed attività commerciali).

Che cos’è il Quantitative Easing
Quando si parla di Quantitative Easing (QE), in italiano letteralmente alleggerimento quantitativo, ci si riferisce ad un’operazione che rientra nel complesso delle politiche monetarie adottate da una banca centrale. Si tratta di una manovra finanziaria fondata sull’acquisto di titoli con denaro di nuova immissione, affinché il denaro entri in circolo nel mercato di una determinata nazione o di un gruppo di nazioni.

Stati Uniti, Inghilterra e Giappone usufruiscono ampiamente di tale strumento, con diverse modalità, per facilitare la circolazione della moneta. Gli Stati Uniti, nello specifico, hanno scelto il QE per contrastare l’aumento della disoccupazione, mentre la Banca centrale d’Inghilterra per evitare che l’inflazione nazionale scendesse pericolosamente al disotto di una determinato soglia.

Quanto all’Eurozona, l’applicazione del Quantitative Easing verrà realizzata, innanzitutto, per evitare che il tasso di inflazione si discosti eccessivamente dall’obiettivo del 2% e per determinare tassi di interesse e provvista di credito uniformi per i diversi operatori economici.


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi