Prestiti senza busta paga, le migliori offerte

Prestiti senza busta pagaIl mercato del lavoro è in costante evoluzione, i lavoratori atipici, gli autonomi, i professionisti, sono in aumento, spesso ci si inventa un lavoro, visto che trovarne uno da dipendente, magari a tempo indeterminato è un’impresa ardua. Il popolo delle Partite Iva, anche se può contare su grande libertà e flessibilità, spesso si trova a non avere anche le più basilari tutele, e ad affrontare molte altre difficoltà, come ad esempio quella dell’accesso al credito.

Negli anni però le cose sono cambiate, e oggi, anche se non si ha una busta paga è possibile ottenere comunque un finanziamento, vediamo brevemente come. I prestiti personali senza busta paga, sono prodotti che si rivolgono in primis ai lavoratori atipici, ma anche a disoccupati e studenti che necessitano di liquidità.

Per accedere a questi finanziamenti è possibile usare come garanzie delle entrate diverse da una busta paga. Ad esempio se si possiede un immobile che è stato affittato, possiamo usare l’affitto che ci viene mensilmente pagato, come garanzia della restituzione del finanziamento. E’ anche possibile, come ad esempio nel caso di studenti, indicare un garante, nella fattispecie un genitore, su cui l’istituto di credito potrà rivalersi in caso di insolvenza.

Visto quanto è difficile oggi trovare un lavoro stabile, è molto importante che il mercato del credito divenga maggiormente flessibile. C’è ancora molto lavoro da fare in questo senso, ma qualcosa si sta finalmente muovendo.

Tra le migliori offerte del mese (febbraio 2015) va senza dubbio citata quella di Poste Italiane, chiamata “Special Cash Postepay”, che può essere richiesta da tutti i titolari della celebre carta prepagata. Questa formula da accesso ad un credito compreso tra 750 e 1.500 euro, che viene caricato direttamente sulla propria carta, con un piano di rientro in 15, 20 e 24 mesi, con tassi molto interessanti.

Questo prestito senza busta paga può essere chiesto in qualsiasi ufficio postale, anche da cittadini stranieri, purché in possesso di regolare permesso di soggiorno. Anche Compass e Findomestic anno offerte dedicate al finanziamento di chi non ha una busta paga, e in questo caso la cifra concessa può arrivare a 10mila euro.


Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi